Perchè “QUINTA STAGIONE”

Data

Perché QUINTA STAGIONE…

Io credo che le nostre ricchezze più grandi siano LA SALUTE E IL TEMPO, spesso ripetiamo a noi stessi e agli altri di non avere tempo: tempo per le nostre passioni, tempo da trascorrere con chi amiamo, tempo per progettare, tempo per viaggiare, tempo per inventare, tempo…anche per annoiarsi, è così importante la noia, se ben utilizzata.

Spesso il corpo e la mente sono costretti a vivere FUORI-TEMPO, ad un ritmo troppo veloce, un tempo disumano, un tempo innaturale, un tempo che non permette di ASCOLTARSI, di essere in CON-TATTO con la propria vita, un tempo che spesso compromette la propria SALUTE.

Cercando un nome per il mio studio e pensando al tempo mi è venuta incontro la MTC (MEDICINA TRADIZIONALE CINESE).

Secondo la tradizione orientale le stagioni (e il clima che le caratterizza) non sono quattro ma cinque, ognuna di esse è collegata  a livello corporeo ad organi ben specifici che in quel periodo dell’anno lavorano più intensamente e che sono al tempo stesso più soggetti a squilibri e alla malattia.

LA QUINTA STAGIONE o tarda estate è un tempo fondamentale dal punto di vista fisico, fisiologico e psicologico….

Inizia il 22 settembre e termina nei primi giorni di novembre, è il periodo di passaggio dalle stagioni calde alle stagioni umide e fredde, è il momento dell’elemento TERRA, DELLA TRASFORMAZIONE, DEL RALLENTARE, perché è il tempo in cui ci prepariamo ad affrontare i periodi con meno luce, con temperature più basse, quando il corpo e la mente fanno più fatica.

Quindi dobbiamo rafforzare più che mai il nostro sistema immunitario, lo stomaco, la milza, il pancreas, il sistema linfatico sono i protagonisti di questo periodo, di loro dobbiamo prenderci più cura, perché loro sanno qual’è il nostro BENE.

In questa prospettiva io mi sono detto: “Ma dovremmo sempre occuparci di noi, dovremmo sempre ritagliarci UNA QUINTA STAGIONE, tutto l’anno!! UN TEMPO FUORI DAL TEMPO, UN TEMPO IN CUI SCEGLIERE NOI STESSI, il mondo è più o meno colorato in relazione a come i nostri occhi lo vedono, ma se non c’è energia nel nostro corpo ed entusiasmo nel nostro sangue viviamo nella cecità, NON GODIAMO DELLA VITA E SIAMO STRANIERI IN QUESTO MONDO”.

Ecco la mia QUINTA STAGIONE, un piccolo spazio  fuori e dentro di voi dove fermarvi ed essere ciò che siete, senza veli, dove qualcuno si mette AI VOSTRI PIEDI stimolando con le mani LA MENTE CHE NON MENTE…

Un MASSAGGIO E UN MESSAGGIO perché usciti dalla porta del mio studio possiate pensare che VOLERSI BENE È PRIMA DI TUTTO UNA SCELTA.

Quindi… benvenuti nella vostra e nella mia QUINTA STAGIONE.

Altri
articoli del Blog

Torna su